fbpx
  • +39 347.0049275
  • info@ilchisolino.it

Author Archive Andrea Laruffa

VINOVO: “La Testarda, letture ad alta voce ed animazione”

“La Testarda”, quattro incontri di letture ad alta voce ed animazione “Tre mostri” presso la Biblioteca Civica di via San Bartolomeo 40.

VINOVO: “A Carnevale ogni libro vale”

Giovedì 1 febbraio ore 16.30 nella Biblioteca Civica di via San Bartolomeo 40 letture ad alta voce ed animazione teatrale per bambini dai 4 ai 6 anni, insieme a Debora, Linda e Lorenzo. Ingresso libero, iscrizioni gratuite fino all’esaurimento dei 50 posti.

Per info: 011.9931006 – biblio@abaconet.it

PIOBESI: “Alternativa Band in concerto al Portico 26”

Giovedì 1 febbraio dalle ore 21.30 “Alternativa Band” in concerto al Portico 26 di Piobesi T.se di Via Galimberti 26, tributo a De Andrè e PFM.

VINOVO: “La Testarda, letture ad alta voce ed animazione”

“La Testarda”, quattro incontri di letture ad alta voce ed animazione “Achille e il puntino” presso la Biblioteca Civica si via San Bartolomeo 40

CANDIOLO: “Carnevale…che pazzia”

Venerdì 2 febbraio ore 17.00 presso la Biblioteca E. Biagi di vicolo Gioberti 6 il gruppo teatrale “Musical and fun” presenta “Carnevale…che pazzia”. Attività per bambini dai 3 ai 6 anni con prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento dei 25 posti.

Per info e prenotazioni: 011.9622919 – biblioteca@comune.candiolo.tornino.it

CANDIOLO: “Da Dora alla Luna”

Venerdì 26 gennaio ore 21.00 presso la Biblioteca E. Biagi di vicolo Gioberti 6,  in occasione della giornata della Memoria, il duo Evocarè eseguirà una lettura scenica di “Da Dora alla Luna” con la voce narrante di Patrizia Bossoni e musica di Giuseppe Serafino.

 

COMING SOON: “Intervista a BIANCO, l’artista torinese si racconta.”

Nel giorno di uscita del suo nuovo album “QU4TTRO” il “Chisolino Online” è fiero di annunciare con piacere un’intervista di prossima uscita insieme al cantautore “BIANCO”. In occasione del 3° workshop “Posso scrivere la mia canzone?” in programma il 10 febbraio a Candiolo, al quale l’artista torinese parteciperà come docente, la Redazione avrà l’opportunità di scambiare “QU4TTRO” chiacchere inerenti all’ultimo lavoro discografico, la passione per la musica, la vita di tutti i giorni, le importanti collaborazioni con Nicolò Fabi, Levante, Daniele Celona e molte altre icone della musica italiana, speriamo poi….in qualche chicca da dedicare a tutti i lettori.

VINOVO: “Sensi di storia.”

Il 10 febbraio visita guidata al Castello della Rovere per rivivere il rinascimentale monumento simbolo di Vinovo attraverso un percorso mirato a coinvolgere il visitatore in maniera intensa e inusuale. Grandi sorprese grazie ai costumi ed all’allestimento di veri e propri tableau vivant, che sveleranno personaggi, segreti e vicende del maniero vinovese. Ad ampliare questa esperienza emozionale vi sarà l’accompagnamento musicale dal vivo a cura del trio A.F.M. di Trofarello insieme alle guide volontarie del Comune di Vinovo che accompagneranno i visitatori nel tour emozionale.

CANDIOLO: “Chisola Volley, torneo di Carnevale.”

Domenica 11 febbraio le categorie Under 12 e 13 femminile scenderanno in campo per dedicare un’intera giornata all’insegna dello sport e dell’amicizia, grazie al torneo di Carnevale organizzato dal Chisola Volley. Le palestra di Candiolo e Piobesi ospiteranno la manifestazione all’insegna della condivisione per la stessa passione sportiva con l’intento di far vivere a queste piccole atlete una giornata indimenticabile.

 

PANCALIERI: “Crazy latino.”

Giovedì 25 gennaio dalle ore 22.00 lasciati trasportare dai movimenti caraibici, lo staff Crazy latino è preparatissimo per farti passare una fantastica serata.

NONE: “Podistica None vice campione Provinciale”

Domenica 21 gennaio nel parco della Pellerina la Podistica None torna dalla XXXIV edizione del cross, anche se non ancora con la matematica certezza (Si attendono le classifiche ufficiali), come vice campione Provinciale. Sugli oltre 1000 partecipanti Vincenzo Primerano sale sul terzo gradino del podio nella categoria SM70, i molti piazzamenti nella top 10 delle varie categorie hanno permesso alla società di salire all’undicesimo posto della classifica numero atleti partecipanti e quinti in quella a punteggio che premia i risultati ottenuto da tutti gli atleti, scavalcando altre sei società presenti con un numero maggiore di iscritti.

 

CASTAGNOLE: “Check up misurazione minerale ossea”

Venerdì 16 febbraio, in occasione della giornata dedicata alla prevenzione dell’osteoporosi, la farmacia degli Angeli  grazie alla presenza di personale qualificato Paladin Pharma, propone al proprio pubblico la possibilità di effettuare un check up M.O.C. (Mineralometria Ossea Computerizzata).

Per informazione, prenotazioni e costi: 011.9862673

 

CANDIOLO: “Weekend in maschera”

Venerdì 2 febbraio dalle ore 17.00 presso la Biblioteca E. Biagi letture animate e giochi in maschera per bambini dai 3 ai 6 anni.

Sabato 3 febbraio alle ore 14.30 in piazza Sella apertura del Carnevale e consegna delle chiavi del paese ai personaggi storici Casadur e Butunera. A seguire festa in maschera per tutti i bambini, baby dance e truca bimbi. Distribuite gratuitamente cioccolata calda e bugie presso lo stand SPAIP. Inoltre pesca benefica e lotteria organizzata dalla San Vincenzo.

Domenica 4 febbraio “Button Run in maschera”, camminata libera non competitiva di 5 Km per le vie del paese e corsa libera non competitiva di 10 Km. Il ricavato sarà devoluto all’UGI (Unione Genitori contro i Tumori dei Bambini).

CANDIOLO: “Tanti eventi per la giornata della Memoria”

Venerdì 26 gennaio dalle ore 08.30 alle 10.00 presso l’aula magna della scuola Secondaria lettura scenica del libro “Auschwits spiegato a mia figlia” presentato dallo scrittore ed attore Graziano Di Benedetto. Incontro dedicato alle classi 3°.

Venerdì 26 gennaio dalle ore 10.15 alle 12.00 presso la scuola Primaria  presentato dallo scrittore ed attore Graziano Di Benedetto. Incontro dedicato alle classi 5°.

Venerdì 26 gennaio ore 21.00 presso la sala conferenze della Biblioteca E. Biagi  lettura scenica”Da Dora alla luna” a cura di Evocarè. Ingresso gratuito.

Mercoledì 31 gennaio al mattino presso il “teatro dei Bottoni” rappresentanza teatrale “C’è un banco vuoto” a cura dell’associazione “Anima Giovane”.

PIOBESI: “Dirty Dancing Party al Mitho”

Sabato 27 gennaio per festeggiare il suo 30° anniversari, Dirty Dancing Party al Mitho di via Galimberti 81 di Piobesi T.se. E con l’estrazione in regalo due biglietti per il Musical in programma al Teatro Colosseo.

Per info e prenotazioni: 335.361379 – 331.4366171

VINOVO: “Per il giorno della Memoria un ricco programma”

Giovedì 25 gennaio ore 10.00 presso il Castello della Rovere un incontro dedicato alle scuole del territorio insieme all’ex deportato Sig. Mario Rovaretto, mostra delle riproduzioni dei disegni e delle poesie tratte dal volume “Con gli occhi di Quinto – Pensiero di Quinto Osano”.

Sabato 26 gennaio ore 14.00 ritrovo in piazza Due Giugno e partenza alla volta di Torino per la visita guidata ai luoghi della persecuzione e della deportazione.

Domenica 28 gennaio  ore 16.00 presso il Castello della Rovere presentazione del libro di Graziano Di Benedetto “Auschwitz spiegato a mia figlia”.

NONE: “Danza dai 3 ai 13 anni”

The Beat Passione Danza ricorda la possibilità di poter iscrivere le proprie figlie e figli ai corsi di danza dai 3 ai 13 anni attraverso programmi di propedeutica, modern e modern – jazz.

Per info: 391.485 5826

PIOBESI: “Cipo Sugar Band in concerto al Portico 26”

Sabato 27 gennaio dalle ore 22.00 “Cipo Sugar Band” in concerto al Portico 26 di Piobesi T.se di Via Galimberti 26, tributo a Zucchero.

MONCALIERI: “Note di vita”

Sabato 27 gennaio ore 16.00 presso la Sala Primo Levi di via Real Collegio 20 il “Centrodiaiuto allavita” di Moncalieri – Testona in collaborazione con il Circolo Culturale Saturnio presenta “Note di vita”. Attività e testimonianze con la partecipazione del Prof. Valter Boero, Presidente del “Movimento per la vita di Torino”, la voce narrante dello scrittore ed attore Graziano Di Benedetto ed il quartetto Alke che allieterà il pomeriggio con la propria musica.

APPUNTI DI BUSINESS: “Come aumentare il tuo fatturato, riducendo il numero di potenziali clienti”

Una rubrica dedicata a temi legati a Business e PMI per spiegare in maniera semplice e fruibile come far sopravvivere una piccola o media impresa nella giungla del Business.

A cura di Andrea Bordignon

Customer Experience Manager

Buongiorno a tutti e ben trovati all’interno della nostra rubrica “Appunti di Business”.

Oggi ripartiamo da questo titolo, in qualche modo provocatorio ma profondamente reale. No, ti garantisco che non sono completamente pazzo… Oggi daremo seguito a quanto condiviso nella precedente uscita e cercheremo di entrare maggiormente nel merito di come, tramite un POSIZIONAMENTO ben definito nella mente di una particolare e profittevole nicchia di potenziali clienti, avrai bisogno di molti meno sforzi per aumentare i tuoi fatturati e, soprattutto, i tuoi ricavi.

Ci eravamo salutati al termine della nostra prima uscita con una domanda:

“Perché dovrei scegliere di comprare da te rispetto che da qualunque altro concorrente?”

Bene, oggi daremo seguito a questo discorso e cercheremo di darvi delle chiavi di lettura per una sana riflessione sulla vostra attività, nell’auspicio di provocare in voi una sana curiosità nell’approfondire questi temi e, perchè no, nel volerne trarre degli spunti utili per le vostre aziende.

Ripartiamo, dunque, da una breve sintesi di quanto avevamo condiviso: l’importanza di individuare un POSIZIONAMENTO strategico per la vostra attività commerciale si può riassumere in questo modo: quando i clienti entrano nel tuo negozio, nel tuo studio, nel tuo salone o showroom o ricevono la visita di uno dei tuoi venditori, devono avere immediatamente l’impressione di ricevere qualcosa che non potrebbero ricevere da nessuno dei tuoi concorrenti.

Essere in grado di far percepire questa differenza all’interno della mente di un tuo potenziale cliente significa aver fatto centro.

Immagino che molti di voi staranno pensando: “Facile a dirsi… Ma ormai il mercato è diventato una giungla. Facciamo bene o male tutti le stesse cose e l’unica cosa che conta ormai è diventato fare i prezzi più bassi”

 Sono perfettamente consapevole che non sia per niente semplice. Ma se la prima reazione che hai avuto è quella sopra, molto probabilmente significa che tu non abbia chiaro quale sia il POSIZIONAMENTO della tua azienda.

Ma non c’è nulla di male, anzi… Hai una grande possibilità perchè ad oggi lo stesso tipo di approccio ce l’hanno la maggior parte dei piccoli e medi imprenditori italiani e, coloro che riusciranno a comprendere prima le logiche con cui si muove il mercato odierno, ne trarranno un vantaggio competitivo enorme.

Quindi, se ora ti stai chiedendo cosa puoi fare, concretamente, per iniziare a vedere le cose in modo diverso, di seguito alcune indicazioni che potresti trovare utili.

Il POSIZIONAMENTO, ricorda, è quella cosa particolare che i clienti pensano tu faccia differentemente o meglio di chiunque altro.

Per posizionarti, però, è necessario restringere il tuo focus. Ciò non significa che tu debba vendere un solo prodotto o un singolo servizio necessariamente, ma significa che devi individuare una particolare area di specializzazione nella quale eccelli rispetto alla concorrenza che al contrario tende naturalmente a fornire servizi generici e a “fare un po’ tutto per tutti”.

Essere focalizzato significa che c’è un qualcosa di particolare, fondamentale per una fetta sufficientemente grande di clientela sulla quale puoi puntare per entrare nella mente di quella categoria di persone e diventare un loro riferimento.

Comprendo bene che possa sembrarti assurdo. In un periodo in cui si fa un enorme fatica a trovare delle nuove opportunità di business ti sto consigliando di rinunciare ad una fetta di potenziali clienti?

La risposta è semplice: cercare di accontentare più clienti possibili, in maniera indiscriminata e senza concentrarsi su nulla, in particolare porta a non essere in grado di essere il migliore per nessuna categoria di potenziali clienti. Questo significa che l’unica discriminante su cui puoi condurre la tua battaglia con i competitors diventa il prezzo. Ma fare il prezzo più basso, spesso, è la peggiore strategia che tu possa avere.

Perché erodi dei margini già risicati che hai, perché il cliente l’anno dopo pretenderà ancora più sconto.

Le possibilità che hai per differenziarti, invece, sono realmente infinite.

E’ molto probabile che tu abbia già qualcosa di straordinario rispetto ai tuoi concorrenti ma non lo stia affatto comunicando perché per te è “normale” che sia così.

Come la scorsa settimana, quindi, ti lascio con un compito a casa: prenditi un momento per pensare a cosa ti stacca completamente da tutti i concorrenti e la prossima settimana troverai all’interno della nostra rubrica una serie di esempi che spero ti servano a trovare anche la chiave di volta per la tua azienda.

A presto, quindi, per alcuni nuovi APPUNTI DI BUSINESS.

Condividi