• +39 347.0049275
  • info@ilchisolino.it

Mostre

VINOVO: “Mostra fotografica su Matera e provincia”

Fino al 20 di ottobre 2019 all’interno del Castello della Rovere mostra fotografica “Vinovo incontra Matera e provincia”

VINOVO: “L’Ala comunale si trasforma in una Pinacoteca”

Fino al 31 maggio sotto l’Ala comunale dalle ore 09.00 alle 12.00 e dalle ore 15.00 alle 19.00 in mostra i progetti attivati durante l’anno degli alunni dell’I.C. di Vinovo durante l’anno scolastico 2018-2019

VINOVO: “Japan Samurai Expo -Saburau”

Dal 5 al 12 maggio il Castello della Rovere di Vinovo ospiterà un’importante esposizione sulla cultura giapponese. Oltre 200 opere antiche e moderne: dipinti, manga, armi antiche. Durante i due weekend si terranno dimostrazioni di arti marziali, Sumi-e, e una conferenza sulla poesia haiku tenuta da Floriana Porta. A cura di Alex Allera, Roberto Frascella, e realizzata dalla A.S.D. Polisportiva Jolly Vinovo insieme ad altre associazioni e scuole di karate.Ingresso gratuito.

VINOVO: “Oro bianco, la ricerca della bellezza”

Dal 17 febbraio al 28 aprile all’interno del Castello della Rovere il Comune di Vinovo propone i mostra una ricca e composita esposizione di porcellane della Reale Manifattura di Vinovo. Saranno esposte per la prima volta, nel luogo in cui sono state create, oltre 200 opere di porcellana provenienti dalle raccolte di Palazzo Madama-Museo Civico d’Arte Antica, dal Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino, dall’Archivio di Stato di Torino, dall’Archivio Storico Città di Torino e dalla Curia Vescovile di Torino – Parrocchia di Vinovo, tra queste molti inediti provenienti da collezioni private.

TORINO: “Il Chisolino all’opening mostra La Bottega di Leonardo”

Il genio universale per un’esposizione universale: la celebrazione dell’indiscusso interprete dell’arte e della creatività italiana, oggi considerato il più grande di tutti i tempi. Leonardo, uomo poliedrico e d’ingegno, protagonista assoluto del 2019, anniversario dei 500 anni dalla sua morte.

In occasione delle celebrazioni vinciane, Next Exhibition, con la collaborazione dell’Associazione Culturale Dreams, presenta la mostra “La bottega di Leonardo – Opere e disegni in mostra” all’interno della dimora storica di Palazzo Cavour.

L’esposizione rappresenta un’occasione unica per ammirare e comprendere, in una visione d’insieme, la straordinaria complessità della pittura di Da Vinci e del suo tempo. L’uomo e lo scienziato, l’anello di congiunzione tra il mondo dell’arte e della tecnica.

Nello specifico si intende ragionare, con elementi nuovi ed avvincenti, sulla posizione storica di alcuni frammenti di vita del genio toscano e dei rapporti artistici intercorsi coi suoi più fidati allievi e seguaci. La linea che unisce la dialettica figurativa di Leonardo a tali diretti discendenti è calcolata sulla base delle suggestioni e delle riflessioni che la cultura del tempo recepì: un genere assolutamente innovativo di proporre argomenti umanistici, scientifici e figurativi, sino a quel momento ignoti.

In questi termini si proveranno ad inquadrare nuovamente nel contesto storico gli insegnamenti di Leonardo, immaginando di rielaborare il peso del suo portato artistico sulle corde figurative europee; dai tempi del primo soggiorno milanese fino al momento della scomparsa in Francia, ad Amboise, ed anche oltre. Le memorie di una tradizione figurativa mostrano alla perfezione un apparato culturale ed una tecnica destinati ad essere ripercorsi e trattati anche nei secoli successivi.

La mostra di Torino svelerà al grande pubblico un’opera di straordinaria rilevanza: la Maddalena discinta che il decano degli studi vinciani, Carlo Pedretti, aveva già assegnato alla collaborazione tra Leonardo ed il capace allievo Giampietrino.

Non solo. Perché le tracce autografe saranno anche calcolabili attraverso la presenza di due significativi e celebri disegni: uno studio di Testa di Uomo ed un frammento di pensiero per la perduta Battaglia di Anghiari, ai tempi realizzata da Leonardo nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, a Firenze.

A parte queste tre significative opere, già note agli studi e dunque conosciute attraverso una letteratura otto/novecentesca, l’eredità artistica di Leonardo sarà completamente rivista attraverso le opere dei suoi maggiori seguaci: tra i tanti Giovan Pietro Rizzoli detto Giampietrino, Marco d’Oggiono, Cesare da Sesto, Gian Giacomo Caprotti detto Salai e Bernardino Luini.

I quadri racconteranno di un legame con Leonardo costruito sulle trame di una scolarizzazione avvenuta all’ombra di conoscenze, più o meno dirette, dei maggiori capolavori del Maestro.

La mostra è curata dal Dottor Nicola Barbatelli, esperto di studi leonardeschi, con la speciale collaborazione di molti studiosi internazionali, tra cui il Professor Jan Sammer. L’organizzazione, la cura degli spazi e la gestione dell’evento a Palazzo Cavour sono invece affidati alle cure di Next Exhibition.

La mostra sarà aperta tutti i giorni, inclusi i festivi:

– dal lunedì al venerdì dalle h 10 alle h 18

– sabato e giorni festivi dalle h 10 alle h 20

– domenica dalle h 10 alle h 18

Ultimo ingresso consentito in mostra un’ora prima dell’orario di chiusura.

Prezzi biglietti

– Intero: 12€

– Ridotto generico (valido per over 65 anni, under 12, aziende e cral convenzionati, media partners, disabili): 10€

– Ridotto gruppi (per un minimo di 25 persone): 8€

– Ridotto scuole (per un minimo di 15 alunni): 6€

– I bambini sotto i 3 anni gratuito

Importante: la mostra rientra nell’Abbonamento Musei; chi è in possesso della tessera potrà quindi entrare gratuitamente in mostra.

I biglietti sono acquistabili in prevendita presso il circuito Ticketone (on-line su www.ticketone.it e in tutti i punti vendita affiliati). Durante i giorni e gli orari di apertura della mostra sarà possibile acquistare i biglietti anche direttamente al botteghino della mostra, presso Palazzo Cavour in via Cavour n. 8 a Torino.

Info e Prenotazioni scuole:

Per ulteriori informazioni, visite guidate ed eventi speciali è possibile contattare la biglietteria di Next Exhibition al numero 011.19214730 negli orari di apertura della mostra.

Per le prenotazioni scuole è possibile contattare il numero Ticketone dedicato ai gruppi: 011/0881178.

CANDIOLO: “Mostra presepi”

Fino a domenica 6 gennaio 2019 all’interno dell’atrio del Palazzo Municipale mostra dei presepi a cura dell’associazione Campana Marechiaro.
Dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00, sabato e domenica dalle ore 09.00 alle 12.00

NONE: “Mostra didattica, Animali dal Mondo.”

Sabato 1 e domenica 2 dicembre all’interno del palazzetto dell sport di via Faunasco 23 sarà possibile visitare la mostra “Animali dal Mondo”: un’esperienza didattica tra rettili, cheloni, insetti, sauri e ofidi.

Ampio parcheggio, locale riscaldato e laboratori per bambini.
Per informazioni: 344.0623170 – 347.8643042 – www.mostranimalidalmondo.it
Orari: dalle 10.00 alle 19.00

TORINO: “GIAPPONE FIORITO, meraviglie in mostra “

Grazie alla mostra “Giappone fiorito”, in scena dal 24 novembre al 27 gennaio nella splendida cornice torinese del Palazzo Cavour, sarà possibile ammirare alcune importanti opere della tradizione artistica giapponese. Un’esposizione firmata Next Exhibition patrocinata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Torino, prodotta da Artika e curata da Daniel Buso.

Grazie alla mostra “Giappone fiorito”, in scena dal 24 novembre al 27 gennaio nella splendida cornice torinese del Palazzo Cavour, sarà possibile ammirare alcune importanti opere della tradizione artistica giapponese. Un’esposizione firmata Next Exhibition patrocinata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Torino, prodotta da Artika e curata da Daniel Buso.

La mostra si presenta come un viaggio alla scoperta non solo dell’arte
figurativa ma anche della cultura nipponica: accanto alle immagini di artisti celebri del XIX secolo come Hokusai e Hiroshige ed ai tradizionali Ukiyo-e (opere ottenute grazie al lavoro di intagliatori di legno di ciliegio, inchiostratori e stampatori di carta di gelso, nota alla Parigi di fine Ottocento come “carta giapponese”) troviamo anche una selezione di kimono, paraventi, ventagli, fotografie in bianco e nero e colorate successivamente a mano, libri antichi ed armature. Ognuno dei quali corredato da descrizioni che permettono ai visitatori di avvicinarsi ed osservare una cultura che sembra spesso così lontana, e talvolta di scardinare stereotipi legati alla tradizione occidentale.

Chi erano davvero le Geishe? E quale era il ruolo dei Samurai nella società? Uno degli obiettivi della mostra è proprio quello di rispondere a queste domande, e perché no, anche di suscitare la curiosità su elementi inediti in modo da poter approfondire ed ampliare la conoscenza della cultura orientale.

Accanto alle opere dei maestri d’arte giapponesi, troviamo anche quelle
di un italiano, Claudio Massini (Napoli, 1955) che espone immagini che per la grande ricercatezza e complessità tecnica richiamano le strutture ed i colori dell’arte giapponese.

L’esposizione è aperta al pubblico tutti i giorni, compresi i festivi con una selezione di 100 opere appartenenti a tre collezioni private, tra le quali la Collezione Manavello e la collezione Guarneri.

di Federica Pantini con foto di Claudio Bonifazio.

TORINO: “Mostra GIAPPONE FIORITO, il Chisolino ospite all’opening”

Venerdì 24 novembre opening party della mostra GIAPPONE FIORITO nella splendida cornice del Palazzo Cavour.

La vita e la natura del Giappone antico attraverso le opere dei grandi artisti del XIX secolo: HOKUSAI e HIROSHIGE.

TORINO: “Mostra THE ART OF THE BRICK, il Chisolino ospite all’opening”

Venerdì 9 novembre opening party della mostra THE ART OF THE BRICK alla Promotrice delle Belle Arti. La mostra dei record sbarca a Torino.

Una nuova concezione dell’arte, un mondo di mattoncini colorati per emozionare tutta la famiglia.

VINOVO: “La Grande Guerra in mostra”

Dal 3 al 18 novembre al Castello della Rovere un’interessantissima mostra sulla Grande Guerra: mostra di cimeli, uniformi, documenti e modelli

Sabato 3 novembre ore 16.00 inaugurazione. Dalle ore 15.00 alle 19.00 annullo filatelico in collaborazione con Poste Italiane.

Sabato 10 novembre mostra filatelica “La Grande Guerra come non l’avete mai vista”. Dalle ore 15.00 alle 17.00 proiezione del film “la guerra di Paolino”

Sabato 17 novembre ore 16.00 presentazione del libro “I polacchi in Piemonte 1848 – 1919”.

Orari:

Sabato e domenica dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 18.00.

In settimana visitabile per gruppi  e scolaresche previa prenotazione al 338.2313951.

CARIGNANO: “Il tetro Circo – Ultimo show, mostra fotografica”

Fino al 28 ottobre all’interno dell’ex Municipio – primo piano di piazza San Giovanni 8 sarà possibile visitare la mostra fotografica “Il tetro circo: Ultimo show” di Andrea Sproccati ed Edoardo Puglisi (Loh Photography).

Undici fotografie di grande impatto, frutto del lavoro di più di due anni, ispirate alle figure classiche del circo, una forma d’arte in continuo.


L’atmosfera è resa ancor più malinconica dall’imminente chiusura, i personaggi rassegnati portano in scena il loro ultimo spettacolo.

11 fotografie di grande impatto; frutto di due anni di lavoro, ispirate alle figure classiche del circo, una forma d’arte orami in via di declino a causa delle nuove forma d’intrattenimento. 

Orari: 

Lun – Gio dalle ore 20.00 alle 24.00 

Ven – Dom dalle ore 10.00 alle 24.0

https://m.facebook.com/LightsOffHouse/

NONE: “Punti di vista, mostra in Biblioteca”

Giovedì 14 giugno dalle ore 18.30 alle 19.30 presso la biblioteca nonese di piazza Donatori di sangue mostra dal titolo “Punti di vista”:

Il mondo visto attraverso gli occhi del fotografo Tommaso Rifugio, la musica di Enrico Euron (Arpa Celtica) ed i testi del romanzo “L’ordine di Mandylion” di Alessandro Cerutti.

Ingresso libero

CASTAGNOLE: “Libro Libero in viaggio in mostra con il derby del sorriso”

All’interno del contesto culturale “Libro Libero in viaggio” il Comune di Castagnole Piemonte in collaborazione con la Pro Loco di Garrufo di S. Omero (TE) presentano una simpatica mostra dal titolo “Il derby del sorriso”, allestita dal 14 al 22 giugno all’interno della sala consiliare di via Roma 2 dalle ore 09.00 alle 18.00. La mostra renderà omaggio, attraverso delle caricature, ai protagonisti del passato del sempre atteso e storico “derby della Mole” a cura di Enrico Di Carlo, disegni di Carlo Sterpone e Vladimiro Di Stefano in arte Diste.

“Ringraziamo il giornalista e scrittore Enrico Di Carlo che insieme al Presidente Carlo Di Giambattista dell’associazione Famiglie abruzzesi e molisane ne hanno permesso la realizzazione” le parole dell’Amministrazione Comunale castagnolese.

VINOVO: “Ieri e oggi Repubblica”

In occasione dei festeggiamenti per la Festa della Repubblica, la Commissione Storia della Consulta della Cultura del Comune di Vinovo propone, attraverso la mostra tematica “Ieri e oggi repubblica” di far vivere a Vinovo ed ai Vinovesi un momento di approfondimento storico legato alla nascita della Repubblica ed alla redazione della Costituzione.  La mostra, allestita presso la sala adulti della Biblioteca Civica sarà visitabile durante il normale orario fino al 1 giugno.

CASTAGNOLE: “Mostra d’Arte di Primavera”

Domenica 22 aprile presso la Chiesa di San Bernardino “Mostra d’Arte di Primavera” con estemporanea di pittura, laboratorio di pittura e manipolazione della creta (Gratuito per i bambini dell’asilo, delle scuole primarie e secondarie).

CASTAGNOLE: “Mostra bonsai”

Sabato 21 e domenica 22 aprile seconda edizione della mostra bonsai “Piccoli e annosi alberi, custodi di storia” organizzato dal Bonsai Club Bonsainsieme. La mostra sarà allestita nel salone espositivo “l’Arca” sito in via Martiri della Libertà 33.

Orario: al sabato dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle ore 15.00 alle 18.00, ed alla domenica dalle ore 09.00 alle 18.00.

VINOVO: “Inaugurazione della mostra Exodos – Exit”

Venerdì 9 febbraio ore 18.30 presso il Castello della Rovere inaugurazione mostra “Exodos – Exit”sulle rotte migratorie, storie di persone, arrivi e inclusione. La mostra sarà visitabile fino al 25 febbraio il sabato e la domenica dalle ore 14.00 alle 18.00, per scuole e gruppi è possibile la visita in settimana su prenotazione al numero 338.2313951.

 

VINOVO: “Mostra del pittore Vincenzo Ingrassia”

Dal 20 gennaio al 4 febbraio presso l’Ala Comunale di via Marconi 1 mostra personale delle opere del pittore contemporaneo Vincenzo Ingrassia.

CASTAGNOLE: “Mostra alberi d’artista”

Tutti i giorni fino al 6 gennaio dalle ore 09.00 alle 18.00 presso la chiesa di San Bernardino sarà possibile visitare la mostra degli alberi d’artista realizzata grazie alle menti creative delle scuole di Castagnole. Da segnalare il supporto del pittore Francesco Italiano.

1
error

Condividi