• +39 347.0049275
  • info@ilchisolino.it

Archivio dell'autore Andrea Laruffa

PINEROLESE WILD: “La Cinciallegra”

Una rubrica che grazie alle sue immagini e nozioni porterà i lettore alla scoperta della flora e della fauna del nostro territorio. Un viaggio che vi farà immergere nella natura della pianura, collina e montagna tra fiumi, sorgenti, piante, fiori ed animali che caratterizzano da secoli le nostre terre.

A cura di Claudio Bonifazio

Foto scattata in località: Vinovo lungo le sponde del Chisola.

Descrizione

La cinciallegra, o Parus major, è un uccello passeriforme appartenente alla famiglia dei Paridi. Ha una lunghezza compresa tra 13,5 e 15 cm, presenta un piumaggio verdastro sul dorso, con coda e ali grigio bluastre. Il capo e la gola sono di colore nero lucido, con guance bianche. Il petto giallo è attraversato longitudinalmente da una linea nera dalla gola all’addome che, nei maschi, è leggermente più larga. Diventa facilmente confidente nei confronti dell’uomo, può arrivare ad accettare il cibo offertole direttamente con le mani. Trattasi di un uccello dal carattere territoriale e molto aggressivo nei confronti dei consimili e soprattutto di altre specie di uccelli di taglia simile.

Alimentazione

La cinciallegra è un vorace insettivoro che predilige nutrirsi tra i rami bassi e nel terreno. Larve, api e ragni sono il suo cibo preferito ma a causa della sua voracità gradisce molto anche semi, frutta e bacche. Il cibo viene sminuzzato col becco, tenendolo fermo con le zampe. Accetta volentieri il cibo offerto in mangiatoie dall’uomo.

Riproduzione

La cinciallegra nidifica nelle cavità protette degli alberi, dei muri e nelle cassette – nido, costruendo il nido con muschi, peli e piume. Depone le uova (normalmente 8 – 15) tra Aprile e Maggio. Lisce, bianche con piccole macchie rosso scuro, sono covate dalla femmina per circa 15 giorni. I piccoli vengono accuditi da entrambi i genitori per circa 20 – 30 giorni dalla dischiusa.

Canto

Distribuzione e habitat

È distribuita in Europa e Nord Africa prediligendo le basse altitudini, come le zone collinari e pianeggianti. Vive nei boschi di conifere, frequenta ambienti semi-alberati quali margini di boschi, frutteti, campi con filari d’alberi, giardini e parchi urbani. Si adatta molto bene alle trasformazioni operate dall’uomo sul territorio e proprio la presenza di aree agricole le consente di popolare la media montagna sino a 1500–1800 m di quota. È una delle poche specie di uccelli presenti regolarmente anche nei centri cittadini, dove frequenta giardini e viali alberati. In Italia è una specie nidificante, residente e stanziale molto diffusa. Svernante e migratrice, in Italia la si può trovare dappertutto in ogni mese dell’anno, in particolare in inverno.

Parte delle informazioni contenute in questo articolo sono state raccolte dall’enciclopedia libera Wikipedia.

NICHELINO: “I Cantandò in scena con il Gran varietà”

Venerdì 11 maggio ore 20.45 la compagnia teatrale “Cantandò” in scena sul palco del teatro Superga di Nichelino di via Superga 44 con lo spettacolo “Gran varietà – Sketch, risate e buonumore”, regia di Monica Claps, aiuto regia Marta Lombardi, Maria Manassero, Giorgia Manzi, Simone Scalici, arrangiamenti musicali di Pier Luigi Gallo.

Per informazioni: Monica 339.63332648 e Simone 340.8943267 – icantando.borgaretto@gmail.com

CANDIOLO: “In scena Due volte Natale per la Croce Verde”

Sabato 28 aprile ore 21.00 al compagnia teatrale “Un attore per amico” sarà in scena con lo spettacolo “Due volte Natale” sul palco dell’oratorio di Candiolo di via Montpascal 35. Una serata per festeggiare il 40° anniversario della fondazione Croce Verde Vinovo Candiolo Piobesi.

PIOBESI: “Immigrant Dog Band in concerto al Portico 26”

Sabato 21 aprile dalle ore 22.00 “Immigrant Dog Band” in concerto al Portico 26 di Piobesi T.se di Via Galimberti 26, tributo ai Led Zeppelin.

NONE: “Serata di presentazione Young People Contest”

Lunedì 23 ore 21.00 all’interno delle sale del Comune di None serata di presentazione del “Young People Contest”, la gara giovanile di cultura e informazione sulla Costituzione, letteratura, musica, ecologia, sport, vita nonese. Un Contest a formula quiz dedicato a ragazzi di età compresa tra i 16 e 29 anni. Venerdì 1 giugno sul palco del cinema teatro Eden le squadre si daranno battaglia a colpi di risposte.

CASTAGNOLE: “Mostra d’Arte di Primavera”

Domenica 22 aprile presso la Chiesa di San Bernardino “Mostra d’Arte di Primavera” con estemporanea di pittura, laboratorio di pittura e manipolazione della creta (Gratuito per i bambini dell’asilo, delle scuole primarie e secondarie).

CANDIOLO: “Donne per la sicurezza alimentare”

Venerdì 20 aprile ore 21.00 nell’aula magna dell’I.C. di Candiolo, presentazione del progetto “Donne per la sicurezza alimentare”. Interverranno il Sindaco del Comune di Candiolo Stefano Boccardo ed il Dr. Costanzo Bellando Presidente di NutriAid Italia. In Senegal un progetto che ha come primario obiettivo lo sviluppo economico delle donne.

CASTAGNOLE: “Mostra bonsai”

Sabato 21 e domenica 22 aprile seconda edizione della mostra bonsai “Piccoli e annosi alberi, custodi di storia” organizzato dal Bonsai Club Bonsainsieme. La mostra sarà allestita nel salone espositivo “l’Arca” sito in via Martiri della Libertà 33.

Orario: al sabato dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle ore 15.00 alle 18.00, ed alla domenica dalle ore 09.00 alle 18.00.

PIOBESI: “Lavori in corso Band in concerto al Portico 26”

Venerdì 20 aprile dalle ore 22.00 “Lavori in corso Band” in concerto al Portico 26 di Piobesi T.se di Via Galimberti 26,  con le cover dei migliori successi internazionali.

CANDIOLO: “Torna il nuovo Sport Summer Camp 2018”

Il binomio Chisola Volley e Candiolo Calcio ritorna con un nuovo ed imperdibile “Sport Summer Camp 2018”, un estate ragazzi ricco di sport, gite, studio, aggregazione e tanto altro ancora.

Riunione informativa aperta a tutte le famiglie in programma venerdì 20 aprile ore 21.00 presso il teatro dei Bottoni del Candiolo Village di via Roma 12.

TORINO: “Scrittura, non solo parole”

Quatto incontri di scrittura, emozioni e creatività insieme ad artisti e professionisti.

Programma:

  • Sabato 9-06-18: “Parolibere” – Conoscersi in libertà
  • Sabato 16-06-18: “Giallomente” – Tecniche e suggestioni del giallo
  • Sabato 30-06-18: “Storicreazione” – Storia, creazione e ragionamento
  • Sabato 14-07-18: “Erosmarrimento” – Sentimenti, emozioni e sensualità

Tutti gli incontri si svolgeranno dalle ore 16.00 alle 18.00 presso Circolo B-Locale di via Bari 22 a Torino.

Per informazioni: 011.19500859 – 380.3055108 – 347.1017367 – 347.4345121 – 338.5882519.

NONE: “Un altro podio per Gasparrini”

Domenica 8 aprile a San Bassano in provincia di Cremona la Rodman Pink Power by Nonese schiera tutto il suo vivaio al gran completo con le allieve Barbero, Bolognino, Borello, Favaro, Gasparrini e Puletto. Sul percorso pianeggiante ma tortuoso di 46 km, sono le ragazze nonesi a turno a dettare il ritmo. Arrivo in volata vinta da Sara Fiorin della Cicli Fiorin,  secondo posto per Eleonora Camilla Gasparrini della Rodman Pink Power by Nonese e terzo per Greta Tebaldi dell’Eurotarget. Nella categoria esordienti la società Nonese schiera Sanfilippo e Para. Gara di km 28 animata da continui allunghi con  Sanfilippo sempre protagonista. Gruppo frazionato nella seconda parte di corsa ed arrivo in solitaria della toscana Taiti davanti alle due lombarde Greco e Pavesi; Sanfilippo chiude nel 1^ gruppo.

NONE: “A Pianezza 4 podi per la Podistica None”

Domenica 8 aprile la Podistica None ha partecipato alla 26° edizione della “Marcia Verde” di Pianezza. Ottimo il quarto posto tra tutte le società, mentre sono da sottolineare le vittorie nelle rispettive categorie per Marisa Cammalleri, Vincenzo Primerano e Francesco Romeo.

PIOBESI: “Beerbanti Band in concerto al Portico 26”

Giovedì 19 aprile dalle ore 21.30 “Beerbanti Cover Band” in concerto al Portico 26 di Piobesi T.se di Via Galimberti 26, con i più grandi successi delle più famose band degli anni ‘80 e ‘90 suonati e riarrangiati in chiave hard rock.

VINOVO: “Gran Premio Costa Azzurra e Città di Torino”

Domenica 15 aprile all’ippodromo di Vinovo andrà in scena la giornata più importante dell’anno con in pista i cavalli del Gran Premio Costa Azzurra e Città di Torino. Inizio corse previsto per le ore 14.40 .Lo spettacolo sarà garantito anche al di fuori della pista con una serie di iniziative per intrattenere il pubblico presente soprattutto per i più piccoli con la presenza dei Pony dell’accogliente Horse House. Sul parterre e ad aprire la sfilata dei cavalli partenti faranno capolino tre carrozze storiche del diciannovesimo secolo che porteranno indietro l’atmosfera di più di un secolo. Nel parco giochi, i gonfiabili (a pagamento) insieme alle altre attrazioni sempre presenti all’ippodromo di Vinovo. Aperto il ristorante panoramico (necessaria la prenotazione al 334.1600955) e dalle ore 18.00 la diretta della partita Juventus – Sampdoria.

Ingresso libero e gratuito.

PIOBESI: “IXIE Cover Band in concerto al Portico 26”

Venerdì 13 aprile dalle ore 22.00 “IXIE Cover Band” in concerto al Portico 26 di Piobesi T.se di Via Galimberti 26, con i più grandi successi internazionali della musica Pop Rock.

“Il Chisolino lancia l’Urbex Horror Photo Contest”

Il Chisolino insieme alla preziosa collaborazione dei partner Enjoy Productions, Somewhere Tours&Events, Omega Works, 7,14 The movie e PPI – Paranormal Photography Investigation lancia il primo concorso gratuito fotografico a tema Urbex dal titolo Urbex Horror Photo Contest

L’Urbex Exploration (Esporazione urbana), molte volte abbreviata in Urbex o UE, consiste nella ricerca ed esplorazione di luoghi costruiti dall’uomo, molte volte abbandonati, dimenticati e lontani dagli occhi di tutti i giorni. Grazie alla fotografia questo movimento si sta affermando sempre di più trasformandosi in un vero e proprio hobby.

Un viaggio tra i luoghi costruiti dall’uomo di Torino e Provincia a volte abbandonati, dimenticati o lontani dagli occhi di tutti i giorni, in cui portare alla luce bellezze dal lato più sinistro, oscuro ed inquietante.

Emozioni architettoniche ed artistiche perdute e lasciate all’incuria del tempo, luoghi ancora in grado di trasmettere sensazioni, stupire e meravigliare tornati in vita grazie ad uno scatto fotografico, questi gli ingredienti necessari per entrare nell’affascinante mondo “Urbex” tutto da scoprire.

Ogni città o altro luogo, per quanto noto, offre a chi lo guarda e osserva l’occasione di essere riscoperto, guardando con occhi nuovi oltre i luoghi comuni, cercando un altro punto di vista.

Partecipare è semplicissimo, non resta che cliccare sulla pagina Facebook Urbex Horror Photo Contest scaricare il regolamento e calarsi in questo fantastico mondo Urbex.

NONE: “Torneranno le Olimpiadi a Torino”

Venerdì 20 aprile ore 21.00 nella sala conferenze comunale una serata organizzata da “Progetto Comune” dal tema “Torneranno le Olimpiadi a Torino?”. Interverranno Daniele Valle consigliere regionale, Valentino Castellani Sindaco di Torino dal 1993 al 2001, Pietro Maduca consigliere comunale di Pinerolo e Giada Russo campionessa olimpionica. Modera Federico Ciaffi capogruppo di “Progetto Comune”.

SCRIVERE PERCHE’: “Violenza domestica e scrittura”

Perché una rubrica? Perché una rubrica con dentro contenuti di uno scrittore attore? Semplicemente perché l’arte non è solo apparire ma è anche lavorare con se stessi per approdare a risultati di cui tutti possono fruire. Leggere… leggete… troverete un mondo dentro gli spazi bianchi fra le righe nere.

A cura di Graziano Di Benedetto

Scrittore – Attore

“Dietro una mano” il mio ultimo romanzo che narra di violenza domestica, sta diventando con il passare del tempo e delle presentazioni, oggetto di dibattiti sempre più accesi ed interessanti. Il testo è inserito nella bibliografia di dispense in master universitari, dove sostengo la docenza. Durante le presentazioni nei vari comuni o in biblioteche, parti del testo, lette ed interpretate, scatenano emozioni e reazioni di rabbia, di comprensione, di curiosità e altro ancora. Ma l’emozione imperante però è quella che investe me, come conduttore e come portavoce di silenzi obbligati. La violenza domestica è ancora in gran parte, non solo nascosta, ma addirittura giustificata. Una domanda frequente che viene posta è: “Ma cosa ha commesso la vittima per causare una reazione simile?”. Questa domanda lascia dietro di se, silenzi spessi come nuvole temporalesche, nessuno del pubblico osa ribattere, guarda con occhi smarriti il vuoto, evita l’incrocio con altri sguardi, come per difendersi da chissà che cosa, forse dalla domanda stessa. Il dato che emerge purtroppo è che la cultura considera ancora la violenza sulle donne come una situazione normale, quasi da giustificare, o da tollerare; la domanda in questione taglia trasversalmente varie fasce d’età, dai 16 ai 70 anni ed è posta sia da uomini che da donne. Fortunatamente però, qualcosa sta cambiando. Il pubblico nelle sale è sempre più numeroso, sempre più attento e spesso sono presenti anche ragazze adolescenti, agguerrite e preparate. La scrittura in questo caso è uno strumento di diffusione del fenomeno. Il romanzo è sicuramente più fruibile rispetto ad un saggio. Non si parla di statistiche, ma di episodi di vita quotidiana, scandita da violenza psicologica e fisica. Si deve scrivere ciò che si può, liberi da censure, liberi da pregiudizi e con il coraggio di affrontare “giudizi” altrui.  Solo scrivendone e parlandone il fenomeno  viene compreso, elaborato e combattuto. Si deve arrivare a tutti, uomini e  donne di qualunque età. Purtroppo ciò che vediamo e sentiamo attraverso i media è solo la punta di un iceberg. Grande omertà si nasconde dietro tende e pareti di case apparentemente felici.

Per questo si deve scrivere. Per dare la possibilità di sapere…la cultura aiuta, la cultura salva.

STUPINIGI: “Il 15 aprile torna TuttaDritta”

Domenica 15 aprile una nuova edizione della Team Marathon – Tutta Dritta 2018, con partenza alle ore 10.00 da Piazza San Carlo a Torino ed arrivo intorno alle 12.00 alla Palazzina di Stupinigi.

error

Condividi