• +39 347.0049275
  • info@ilchisolino.it

Author Archive Andrea Laruffa

PIOBESI: “Beerbanti Band in concerto al Portico 26”

Giovedì 19 aprile dalle ore 21.30 “Beerbanti Cover Band” in concerto al Portico 26 di Piobesi T.se di Via Galimberti 26, con i più grandi successi delle più famose band degli anni ‘80 e ‘90 suonati e riarrangiati in chiave hard rock.

VINOVO: “Gran Premio Costa Azzurra e Città di Torino”

Domenica 15 aprile all’ippodromo di Vinovo andrà in scena la giornata più importante dell’anno con in pista i cavalli del Gran Premio Costa Azzurra e Città di Torino. Inizio corse previsto per le ore 14.40 .Lo spettacolo sarà garantito anche al di fuori della pista con una serie di iniziative per intrattenere il pubblico presente soprattutto per i più piccoli con la presenza dei Pony dell’accogliente Horse House. Sul parterre e ad aprire la sfilata dei cavalli partenti faranno capolino tre carrozze storiche del diciannovesimo secolo che porteranno indietro l’atmosfera di più di un secolo. Nel parco giochi, i gonfiabili (a pagamento) insieme alle altre attrazioni sempre presenti all’ippodromo di Vinovo. Aperto il ristorante panoramico (necessaria la prenotazione al 334.1600955) e dalle ore 18.00 la diretta della partita Juventus – Sampdoria.

Ingresso libero e gratuito.

PIOBESI: “IXIE Cover Band in concerto al Portico 26”

Venerdì 13 aprile dalle ore 22.00 “IXIE Cover Band” in concerto al Portico 26 di Piobesi T.se di Via Galimberti 26, con i più grandi successi internazionali della musica Pop Rock.

“Il Chisolino lancia l’Urbex Horror Photo Contest”

Il Chisolino insieme alla preziosa collaborazione dei partner Enjoy Productions, Somewhere Tours&Events, Omega Works, 7,14 The movie e PPI – Paranormal Photography Investigation lancia il primo concorso gratuito fotografico a tema Urbex dal titolo Urbex Horror Photo Contest

L’Urbex Exploration (Esporazione urbana), molte volte abbreviata in Urbex o UE, consiste nella ricerca ed esplorazione di luoghi costruiti dall’uomo, molte volte abbandonati, dimenticati e lontani dagli occhi di tutti i giorni. Grazie alla fotografia questo movimento si sta affermando sempre di più trasformandosi in un vero e proprio hobby.

Un viaggio tra i luoghi costruiti dall’uomo di Torino e Provincia a volte abbandonati, dimenticati o lontani dagli occhi di tutti i giorni, in cui portare alla luce bellezze dal lato più sinistro, oscuro ed inquietante.

Emozioni architettoniche ed artistiche perdute e lasciate all’incuria del tempo, luoghi ancora in grado di trasmettere sensazioni, stupire e meravigliare tornati in vita grazie ad uno scatto fotografico, questi gli ingredienti necessari per entrare nell’affascinante mondo “Urbex” tutto da scoprire.

Ogni città o altro luogo, per quanto noto, offre a chi lo guarda e osserva l’occasione di essere riscoperto, guardando con occhi nuovi oltre i luoghi comuni, cercando un altro punto di vista.

Partecipare è semplicissimo, non resta che cliccare sulla pagina Facebook Urbex Horror Photo Contest scaricare il regolamento e calarsi in questo fantastico mondo Urbex.

NONE: “Torneranno le Olimpiadi a Torino”

Venerdì 20 aprile ore 21.00 nella sala conferenze comunale una serata organizzata da “Progetto Comune” dal tema “Torneranno le Olimpiadi a Torino?”. Interverranno Daniele Valle consigliere regionale, Valentino Castellani Sindaco di Torino dal 1993 al 2001, Pietro Maduca consigliere comunale di Pinerolo e Giada Russo campionessa olimpionica. Modera Federico Ciaffi capogruppo di “Progetto Comune”.

SCRIVERE PERCHE’: “Violenza domestica e scrittura”

Perché una rubrica? Perché una rubrica con dentro contenuti di uno scrittore attore? Semplicemente perché l’arte non è solo apparire ma è anche lavorare con se stessi per approdare a risultati di cui tutti possono fruire. Leggere… leggete… troverete un mondo dentro gli spazi bianchi fra le righe nere.

A cura di Graziano Di Benedetto

Scrittore – Attore

“Dietro una mano” il mio ultimo romanzo che narra di violenza domestica, sta diventando con il passare del tempo e delle presentazioni, oggetto di dibattiti sempre più accesi ed interessanti. Il testo è inserito nella bibliografia di dispense in master universitari, dove sostengo la docenza. Durante le presentazioni nei vari comuni o in biblioteche, parti del testo, lette ed interpretate, scatenano emozioni e reazioni di rabbia, di comprensione, di curiosità e altro ancora. Ma l’emozione imperante però è quella che investe me, come conduttore e come portavoce di silenzi obbligati. La violenza domestica è ancora in gran parte, non solo nascosta, ma addirittura giustificata. Una domanda frequente che viene posta è: “Ma cosa ha commesso la vittima per causare una reazione simile?”. Questa domanda lascia dietro di se, silenzi spessi come nuvole temporalesche, nessuno del pubblico osa ribattere, guarda con occhi smarriti il vuoto, evita l’incrocio con altri sguardi, come per difendersi da chissà che cosa, forse dalla domanda stessa. Il dato che emerge purtroppo è che la cultura considera ancora la violenza sulle donne come una situazione normale, quasi da giustificare, o da tollerare; la domanda in questione taglia trasversalmente varie fasce d’età, dai 16 ai 70 anni ed è posta sia da uomini che da donne. Fortunatamente però, qualcosa sta cambiando. Il pubblico nelle sale è sempre più numeroso, sempre più attento e spesso sono presenti anche ragazze adolescenti, agguerrite e preparate. La scrittura in questo caso è uno strumento di diffusione del fenomeno. Il romanzo è sicuramente più fruibile rispetto ad un saggio. Non si parla di statistiche, ma di episodi di vita quotidiana, scandita da violenza psicologica e fisica. Si deve scrivere ciò che si può, liberi da censure, liberi da pregiudizi e con il coraggio di affrontare “giudizi” altrui.  Solo scrivendone e parlandone il fenomeno  viene compreso, elaborato e combattuto. Si deve arrivare a tutti, uomini e  donne di qualunque età. Purtroppo ciò che vediamo e sentiamo attraverso i media è solo la punta di un iceberg. Grande omertà si nasconde dietro tende e pareti di case apparentemente felici.

Per questo si deve scrivere. Per dare la possibilità di sapere…la cultura aiuta, la cultura salva.

STUPINIGI: “Il 15 aprile torna TuttaDritta”

Domenica 15 aprile una nuova edizione della Team Marathon – Tutta Dritta 2018, con partenza alle ore 10.00 da Piazza San Carlo a Torino ed arrivo intorno alle 12.00 alla Palazzina di Stupinigi.

CANDIOLO: “25° anniversario Spaip”

Domenica 25 aprile ore 11.45, in occasione del 25° anniversario della fondazione, inaugurazione dei restauri ed intitolazione dello slargo antistante il pilone di San Giovanni ad Angelo Cusinato ideatore della Spaip “SPuoi Aiuta IProssimo”, associazione Onulus composta da volontari che prestano il proprio tempo per aiutare il prossimo.

NONE: “Concerto per i 25 anni di Musica Insieme”

Sabato 21 aprile ore 21.00 nella Chiesa parrocchiale SS Gervasio e Protasio l’associazione musicale “Musica Insieme” per festeggiare i suoi 25 anni presenta il concerto del coro “Torino Vocalensemble”.

PIOBESI: “Euphoria Band in concerto al Portico 26”

Giovedì 12 aprile dalle ore 21.30 “Euphoria Band” in concerto al Portico 26 di Piobesi T.se di Via Galimberti 26, concerto por rock dance.

VINOVO: “Il TKD tradizionale contro il Bullismo”

L’associazione sportiva dilettantistica Team Mulé, della Itf Taekwondo Italia – Ino 144, ha da poco terminato un corso antibullismo per 85 alunni della scuola elementare “Don Milani” di Vinovo. Il corso è servito ad impartire i rudimenti dell’autodifesa ed a gestire determinate emozioni in situazioni di stress (con simulazioni di bullismo ed aggressioni collettive). Il promotore di tale iniziativa, l’istruttore Alfredo Mulè, si ritiene molto soddisfatto della riuscita di questo evento che in soli due mesi, attraverso il gioco quale metodo di apprendimento, ha portato risultati eccellenti. Lo stesso istruttore nel momento della consegna dei diplomi ai piccoli allievi ha fatto loro un discorso incentrato sulla serietà di quanto appreso e sulla filosofia del Tae Kwon Do, arte marziale coreana che tende ad un automiglioramento fisico, caratteriale ed etico.

NONE: “Sanfilippo e Gasparrini doppio podio”

Anche Schiavonia della provincia di Pordenone nel segno della Rodman Pink Power by Nonese dei DS DS Peiretti e Burrello. Martina Sanfilippo dopo una volata a tre nell’ultimo Km sale sul secondo gradino del podio nella categoria esordienti tra ben 147 partecipanti.

Nella categoria allieve tra i 112 partecipanti il quintetto Gasparrini, Bolognigno, Favaro, Barbero e Puletto con un ottimo lavoro di squadra tirano il gruppo portando proprio Eleonora Camilla Gasparrini ad un’incredibile rimonta iniziata negli ultimi 200 mt ottenendo un prestigioso secondo piazzamento finale.

CASTAGNOLE: “I best sellers dell’800 in conferenza”

Martedì 10 aprile ore 21.00 nella sala consigliare conferenza dalla Prof.a Donatella Roatta “I best sellers dell’800”.

Ingresso libero. Per informazioni: 340.5000347

NONE: “Podistica None sempre al vertice”

Domenica 25 a Trana la Podistica None ha partecipato alla 46° edizione della corsa di Primavera. Non sono mancati anche in questa occasione ottimi risultati per i portacolori nonesi: Marisa Cammalleri si è piazzata al primo posto nella categoria SF45, primo posto anche per Francesco Romeo nei SM50, saliti sul secondo gradino del podio Manuela Buscema nella SF40, Franca Tonietti nella SF70 e Vincenzo Primerano nella SF70. Terza piazza per la società sia nella classifica a punteggio che per numero partecipanti.

 

PIOBESI: “Magnitudo.5 Band in concerto al Portico 26”

Giovedì 5 aprile dalle ore 21.30 “Magnitudo.5 Band” in concerto al Portico 26 di Piobesi T.se di Via Galimberti 26, con un repertorio ricercato di successi internazionali.

“Auguri di buona Pasqua”

La redazione del Chisolino augura a tutti i suoi lettori e sostenitori una buona Pasqua.

VINOVO: “All’ippodromo i migliori cavalli italiani al Gran Premio Società Campo di Mirafiori”

Domenica 1 aprile all’ippodromo di Vinovo saranno dodici i cavalli che hanno accettato l’ingaggio nell’edizione pasquale del Gran Premio Società Campo di Mirafiori 2018. Il ruolo di leader se lo giocheranno sicuramente Peace Of Mind, allieva dei Gocciadoro che sarà interpretata da Giampaolo Minnucci (il Driver di Varenne) che domenica nello Jegher Trieste, ha dominato da un capo all’altro, cosa che cercherà di rifare sicuramente anche in quest’occasione.

Assieme alle grandi corse anche interessanti attrazioni per grandi e piccini. Nel parco Pony, ancora una volta i piccoli cavalli della Horse House per il battesimo della sella gratuito dedicato ai bambini e curato come sempre dallo staff di Elisa e Mauro. Nel parco giochi la presenza di Carotina per intrattenere i più piccoli con giochi, curiosità e palloncini, assieme ai giochi gonfiabili curati dal Team Moruzzi (i gonfiabili saranno utilizzabili a pagamento). Ingresso gratuito con la possibilità di pranzare presso il ristorante panoramico Angelino. A metà pomeriggio, dopo la premiazione del Gran Premio Società Campo di Mirafiori, brindisi di Pasqua per tutti i presenti sul parterre.

NONE: “Rodman Pink Power by Nonese sopra tutti con Sanfilippo”

Partenza con il botto per la Rodman Pink Power by Nonese a Macherio per la 1° prova Challenge Rosa della Brianza, nella categoria Esordienti sale sul gradino più alto del podio con Martina Sanfilippo grazie ad una fuga iniziata a 9 Kn dall’arrivo. Prima vittoria stagionale per lei con ben 43 secondi di vantaggio sul gruppo inseguitore. Nella categoria Allieve ottimi piazzamenti per Francesca Favaro ed Alessia Puletto. Eleonora Gasparrini tenta due volte la fuga nell’ultimo giro, ripresa però a 450 mt dal traguardo.

 

NONE: “Torte alla Panna – Corso di Cucina Amatoriale by IFSE”

Giovedì 29 marzo dalle ore 19.00 alle 22.00 presso Atrium di via Sestriere 75 corso amatoriale sulle torte alla panna realizzate con la supervisione di chef professionisti dell’istituto IFSE Culinary Institute.

per info e iscrizioni www.cucina75.it

 

PIOBESI: “Pearls Band in concerto al Portico 26”

Venerdì 30 marzo dalle ore 22.00 “Pearls Band” in concerto al Portico 26 di Piobesi T.se di Via Galimberti 26, tributo a Sade.

Condividi