fbpx
  • +39 347.0049275
  • info@ilchisolino.it

APPUNTI DI BUSINESS: “Come aumentare il tuo fatturato, riducendo il numero di potenziali clienti”

APPUNTI DI BUSINESS: “Come aumentare il tuo fatturato, riducendo il numero di potenziali clienti”

Una rubrica dedicata a temi legati a Business e PMI per spiegare in maniera semplice e fruibile come far sopravvivere una piccola o media impresa nella giungla del Business.

A cura di Andrea Bordignon

Customer Experience Manager

Buongiorno a tutti e ben trovati all’interno della nostra rubrica “Appunti di Business”.

Oggi ripartiamo da questo titolo, in qualche modo provocatorio ma profondamente reale. No, ti garantisco che non sono completamente pazzo… Oggi daremo seguito a quanto condiviso nella precedente uscita e cercheremo di entrare maggiormente nel merito di come, tramite un POSIZIONAMENTO ben definito nella mente di una particolare e profittevole nicchia di potenziali clienti, avrai bisogno di molti meno sforzi per aumentare i tuoi fatturati e, soprattutto, i tuoi ricavi.

Ci eravamo salutati al termine della nostra prima uscita con una domanda:

“Perché dovrei scegliere di comprare da te rispetto che da qualunque altro concorrente?”

Bene, oggi daremo seguito a questo discorso e cercheremo di darvi delle chiavi di lettura per una sana riflessione sulla vostra attività, nell’auspicio di provocare in voi una sana curiosità nell’approfondire questi temi e, perchè no, nel volerne trarre degli spunti utili per le vostre aziende.

Ripartiamo, dunque, da una breve sintesi di quanto avevamo condiviso: l’importanza di individuare un POSIZIONAMENTO strategico per la vostra attività commerciale si può riassumere in questo modo: quando i clienti entrano nel tuo negozio, nel tuo studio, nel tuo salone o showroom o ricevono la visita di uno dei tuoi venditori, devono avere immediatamente l’impressione di ricevere qualcosa che non potrebbero ricevere da nessuno dei tuoi concorrenti.

Essere in grado di far percepire questa differenza all’interno della mente di un tuo potenziale cliente significa aver fatto centro.

Immagino che molti di voi staranno pensando: “Facile a dirsi… Ma ormai il mercato è diventato una giungla. Facciamo bene o male tutti le stesse cose e l’unica cosa che conta ormai è diventato fare i prezzi più bassi”

 Sono perfettamente consapevole che non sia per niente semplice. Ma se la prima reazione che hai avuto è quella sopra, molto probabilmente significa che tu non abbia chiaro quale sia il POSIZIONAMENTO della tua azienda.

Ma non c’è nulla di male, anzi… Hai una grande possibilità perchè ad oggi lo stesso tipo di approccio ce l’hanno la maggior parte dei piccoli e medi imprenditori italiani e, coloro che riusciranno a comprendere prima le logiche con cui si muove il mercato odierno, ne trarranno un vantaggio competitivo enorme.

Quindi, se ora ti stai chiedendo cosa puoi fare, concretamente, per iniziare a vedere le cose in modo diverso, di seguito alcune indicazioni che potresti trovare utili.

Il POSIZIONAMENTO, ricorda, è quella cosa particolare che i clienti pensano tu faccia differentemente o meglio di chiunque altro.

Per posizionarti, però, è necessario restringere il tuo focus. Ciò non significa che tu debba vendere un solo prodotto o un singolo servizio necessariamente, ma significa che devi individuare una particolare area di specializzazione nella quale eccelli rispetto alla concorrenza che al contrario tende naturalmente a fornire servizi generici e a “fare un po’ tutto per tutti”.

Essere focalizzato significa che c’è un qualcosa di particolare, fondamentale per una fetta sufficientemente grande di clientela sulla quale puoi puntare per entrare nella mente di quella categoria di persone e diventare un loro riferimento.

Comprendo bene che possa sembrarti assurdo. In un periodo in cui si fa un enorme fatica a trovare delle nuove opportunità di business ti sto consigliando di rinunciare ad una fetta di potenziali clienti?

La risposta è semplice: cercare di accontentare più clienti possibili, in maniera indiscriminata e senza concentrarsi su nulla, in particolare porta a non essere in grado di essere il migliore per nessuna categoria di potenziali clienti. Questo significa che l’unica discriminante su cui puoi condurre la tua battaglia con i competitors diventa il prezzo. Ma fare il prezzo più basso, spesso, è la peggiore strategia che tu possa avere.

Perché erodi dei margini già risicati che hai, perché il cliente l’anno dopo pretenderà ancora più sconto.

Le possibilità che hai per differenziarti, invece, sono realmente infinite.

E’ molto probabile che tu abbia già qualcosa di straordinario rispetto ai tuoi concorrenti ma non lo stia affatto comunicando perché per te è “normale” che sia così.

Come la scorsa settimana, quindi, ti lascio con un compito a casa: prenditi un momento per pensare a cosa ti stacca completamente da tutti i concorrenti e la prossima settimana troverai all’interno della nostra rubrica una serie di esempi che spero ti servano a trovare anche la chiave di volta per la tua azienda.

A presto, quindi, per alcuni nuovi APPUNTI DI BUSINESS.

Andrea Laruffa

Condividi